I Dischi Sbagliati: “Kraftwerk” – #4